Tirreno-Adriatico: fuga a 5, Würtz Schmidt primo a Fermo, Pogacar sempre leader

Lido di Fermo – Mads Würtz Schmidt (Israel Start-Up Nation) ha vinto la sesta tappa della Tirreno-Adriatico Eolo, da Castelraimondo – Lido di Fermo (169 km). Sul traguardo ha preceduto i compagni di fuga Brent Van Moer (Lotto Soudal) e Simone Velasco (Gazprom Rusvelo). Tadej Pogačar, arrivato con il gruppo dopo 1’09”, conserva la Maglia Azzurra.

Il vincitore di tappa subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Sono estremamente felice, dopo 5 anni come corridore professionista finalmente riesco a vincere in una corsa WordTour: è incredibile! All’ultimo giro ho capito che avremmo potuto farcela, con i miei compagni in fuga abbiamo collaborato fino allo sprint finale. Voglio ringraziare la mia squadra, siamo venuti alla Tirreno-Adriatico cercando di correre in modo aggressivo”.

5^ TAPPA
1 – Mads Würtz Schmidt (Israel Start-Up Nation) – 169 km in 3h42’09”, media 45.645km/h
2 – Brent Van Moer (Lotto Soudal) s.t.
3 – Simone Velasco (Gazprom Rusvelo) s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Tadej Pogačar (UAE-Team Emirates)
2 – Wout van Aert (Team Jumbo-Visma) a 1’15”
3 – Mikel Landa (Bahrain – Victorious) a 3’00”

fermo, fuga, wurtz


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080