Europa League: la Roma passa (eliminato lo Shakhtar), mentre il Milan va fuori (battuto da un gol di Pogba)

Paul Pogba, autore del gol per il Manchester United che ha eliminato il Milan
ANSA/MATTEO BAZZI

ROMA – La Roma passa il turno, eliminando lo Shakthar (giallorossi vincitori 1-2 anche in trasferta dopo il 4-0 dell’andata), mentre il Milan viene eliminato dal Manchester United, vittorioso con un gol di Pogba. Dunque Roma ok. Pochi, pochissimi problemi per la squadra di Fonseca nel ritorno contro lo Shakhtar Donetsk, che con il passare dei minuti diventa pura formalità. Borja Mayoral firma la sua serata con una doppietta: finisce 1-2 all’Olimpiyskiy di Kiev. Ora la parola passa all’urna di Nyon che emetterà gli accoppiamenti per i quarti.

Mentre un Milan in emergenza saluta l’Europa League agli ottavi di finale. Dopo l’1-1 all’Old Trafford, una zampata di Pogba arresta il cammino dei rossoneri e promuove il Manchester United ai quarti. Senza Romagnoli, Calabria, Bennacer, Rebic, Leao e con Ibra inizialmente accomodatosi in panchina, il Diavolo parte con Castillejo come riferimento offensivo. Inevitabile il primo quarto d’ora d’assestamento degli uomini di Pioli, che fanno quadrato intorno a Donnarumma e piazzano sulla solidità difensiva, con Kjaer e Tomori centrali, le basi per acquisire coraggio. Il Manchester, mai pericoloso dalle parti di Donnarumma se non con una galoppata di Greenwood chiuso da un grande intervento di Tomori, si affida a Pogba che rileva a sorpresa un Rashford mai in partita. E proprio Pogba trova il gol che dà vittoria e qualificazione all’United. Milan sconfitto che cercherà di consolarsi, domenica, vincendo a Firenze, per continuare la rincorsa all’Inter.

Europa League, Manchester United, Milan, Roma, Shakhtar


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080