Skip to main content

Migranti: Biden li blocca, come Trump, alla frontiera del Messico, ma spende 86 milioni

(Photo by Jim WATSON / AFP)

TORINO – La Stampa – che, come tutti i principali quotidiani italiani erano schierati contro Trump e favorevoli a Biden – ci informa che la politica di apertura del nuovo presidente in tema d’immigrazione rischia di diventare un colossale flop.

Le promesse di cancellare la politica della tolleranza zero di Donald Trump nei confronti degli ingressi irregolari per una politica di accoglienza diffusa segnano il passo e per di più l’emergenza al confine sud con il Messico monta in maniera allarmante e coinvolge drammaticamente i minori non accompagnati. Sono 5.000 i minori detenuti al confine, molti di più di quelli stimati precedentemente. Di loro almeno 600 sono trattenuti da oltre dieci giorni contravvenendo agli accordi che prevedono il rimpatrio o il ricongiungimento entro 72 ore. Si tratta di una grave emergenza anche se il presidente Biden non vuole parlare di crisi al confine.

L’appello lanciato da Biden, quel «non venite» rivolto a migliaia di migranti in marcia dall’America centrale verso gli Stati Uniti, non solo ha contraddetto clamorosamente gli annunci del democratico presidente, ma ha seminato delusione tra gli stessi elettori democratici, che hanno visto in quella frase una continuità con la politica di chiusura dell’odiato Trump.

Ma c’è di più, aumentano a dismisura le spese per fronteggiare il fenomeno. La Casa Bianca, nel tentativo di trovare rimedio per affrontare l’emergenza, ha indicato all’Amministrazione di firmare un contratto da 86 milioni di dollari per ospitare negli hotel i migranti alla frontiera col Messico, impedendo l’ingresso negli Usa. Le camere d’albergo accoglieranno fino a 1200 persone, tra famiglie e bambini, che cercano di entrare negli Stati Uniti e, al momento, stazionano in attesa al confine. Ma la realtà dimostra che la Casa Bianca è in seria difficoltà: il numero di immigrati che hanno attraversato il confine è passato dai 7 mila a gennaio ai 19 mila a febbraio e le promesse del presidente Biden sembrano destinate ad essere quelle d’un marinaio……. A queste posizioni delle sinistre americane ed europee siamo purtroppo abituati, ma nessuno dice nulla.


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741