Skip to main content

Firenze, Villa Bardini: riapre il giardino. Sabato e domenica prenotare. Fiorito il glicine

Villa Bardini, a Firenze

FIRENZE – Anche il giardino di Villa Bardini, a Firenze, riapre dopo la chiusura per covid. Fino alla fine di maggio l’orario di ingresso è dalle 10 alle 18; nei giorni di sabato, domenica e festivi è richiesta la prenotazione online su www.firenzemusei.it o telefonicamente 055/294883 al call center di Firenze Musei con almeno un giorno di anticipo. Sospeso l’ingresso gratuito nella prima domenica del mese.

È ancora possibile visitare la celebre pergola del glicine, spiega una nota, che ha raggiunto la massima fioritura la scorsa settimana. Il pergolato su cui si propaga il glicine è lungo 70 metri e largo 4,5, un vero e proprio tunnel colorato che rappresenta una rivisitazione moderna delle antiche cerchiate del Giardino di Boboli realizzate con i lecci.

«Il complesso di Villa Bardini è un luogo di magica bellezza – affermano Luigi Salvadori, presidente di Fondazione Cr Firenze, e Jacopo Speranza, presidente della Fondazione Parchi monumentali Bardini e Peyron e vicepresidente della Fondazione Cr Firenze – che, per sua vocazione, è oggi una sede preziosa di incontro e di cultura. La primavera è una delle stagioni più spettacolari poiché è possibile ammirare l’enorme varietà di fioriture presenti nel giardino. Per questo siamo lieti di poter annunciare la riapertura al pubblico, e ci auguriamo che oltre ai turisti possano ammirare questo straordinario gioiello anche i fiorentini».



Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741