Possibile violazione regolamentare

Uefa: indagine su Ibrahimovic per società di scommesse. E multa per la lite con Lukaku

Momento di alta tensione fra Ibrahimovic e Lukaku. I due giocatori sono stati multati
ANSA / MATTEO BAZZI

NYON – La notizia sta mettendo a rumore l’ambiente del calcio. La Uefa ha aperto un’indagine disciplinare nei confronti dell’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic per una possibile violazione del regolamento sulle scommesse. Il 39enne svedese sarebbe co-proprietario del marchio di scommesse sportive Bethard.com, con sede a Malta, e sia Fifa che Uefa non permettono ai calciatori che giocano nelle loro competizioni di avere interessi economici nelle aziende di questo settore.

Non basta: la Figc ha comunicato un’ammenda di 4.000 euro per Ibrahimovic, 3.000 euro per Lukaku, 2.000 euro per il Milan e 1.250 euro per l’Inter. Sono queste le sanzioni con le quali sono stati puniti i due calciatori e le società, in seguito alla lite nel derby, e a seguito dell’accordo raggiunto dalle parti.

derby, FIGC, Ibrahimovic, Lukaku, società di scommesse, UEFA


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080