Le interviste di Fiorentina-Lazio

Iachini festeggiato negli spogliatoi: «Grande partita!». Inzaghi: «Troppi errori. Milinkovic, frattura al setto nasale»

Franck Ribery: elogiato da Iachini per l’impegno e il sacrificio, prendendo tante botte
ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

FIRENZE – E’ stato festeggiato negli spogliatoi, Beppe Iachini, per i 57 anni compiuti ieri, ma anche per la vittoria, ottenuta con la testa, con il cuore, e con i gol di Vlahovic, contro la Lazio. «Grande partita _ ha detto in sala stampa – grande gruppo. Sì, credo sia arrivata la salvezza. O quasi. Avremmo meritato altri punti, persi malamente. Quando sono tornato ho trovato una squadra diversa, impaurita. Con il lavoro siamo migliorati, riuscendo a segnaree molti gol. E’ vero che ne abbiamo presi tanti, troppi. Il lavoro rende». Non rivolge, Iachini, nessun pensiero a Prandelli, che secondo me ha dato alla squadra la mentalità giusta, con i frutti che sta raccogliendo ora Iachini.

E ancora: che cosa pensa Iachini ora? «C’è rammarico per non aver fatto un campionato da parte sinistra della classifica. Bisognava lavorare insieme di più. Ora siamo riusciti a trovare i giol. Vlahovic è stato bravissimo, ma tutti hanno lavorato bene. Bisogna continuare. Ribery? Franck ha fatto un’ottima partita, si è sacrificato molto».

INZAGHI – «C’è chiaramente delusione – dice Simone Inzaghi commentando la partita – sapevamo che sarebbe stata dura. Il primo tempo l’abbiamo fatto bene, abbiamo tenuto bene il campo, purtroppo alcuni episodi hanno indirizzato la gara». E ancora: «Sul loro gol potevamo difendere meglio, poi nella ripresa non c’è stata partita, si è giocato veramente poco. C’è rammarico per il primo tempo, non dovevamo andare sotto. Abbiamo girato lentamente la palla. Sapevamo che loro si sarebbero difesi bene, abbiamo creato qualcosa di importante senza finalizzare poi si è preso un gol in cui abbiamo messo del nostro. L’occasione della Correa poteva indirizzare la gara. Ci sono state occasioni in cui dovevamo difenderci meglio».

Quindi la domanda su Luis Alberto. Risposta: «Se ci è mancato Luis Alberto? Convive da 25 giorni con un problema importante alla caviglia ma ha fatto una buona gara. Avevamo dei problemi importanti, Lazzari ha giocato e stanotte aveva 38 di febbre. Milinkovic-Savic credo si sia fratturato il setto nasale in uno scontro. Andiamo avanti a testa alta, saremo comunque nelle coppe europee per il quinto anno di fila. Certo, per come è andato il primo tempo rimane dell’amaro in bocca».

Fiorentina, Iachini, Lazio, Simone Inzaghi, Vlahovic


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080