Germania: vaccino Pfizer sconsigliato per bambini e adolescenti. Critiche all’Ema

BERLINO – L’uso di Comirnaty, il vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech, nei bambini e negli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni senza malattie pregresse non è attualmente consigliato in via generale. E’ la raccomandazione diffusa in Germania dal Comitato permanente per la vaccinazione (Stiko) presso il Robert Koch Institute. Gli esperti consigliano che i bambini e gli adolescenti vengano vaccinati contro il coronavirus Sars-CoV-2 solo se soffrono di determinate malattie.

A motivare la decisione il fatto che lo studio su cui EMA (l’Agenzia europea del farmaco) ha basato la propria autorizzazione all’uso di Pfizer nella fascia 12-15 anni è limitato nei numeri. Pochi i bambini e adolescenti inclusi nello studio. E spiegano il numero di bambini e adolescenti vaccinati nello studio di approvazione controllato era piccolo, circa 1.000, e dall’altro il tempo medio di follow-up era breve (1-2 mesi).

bambini, germania, Pfizer, vaccino


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080