Primarie del Pd a Bologna e Roma: chi sono candidati sindaci

Bandiera Pd

Bandiera Pd

ROMA –  Primarie Pd al via, oggi a Roma e a Bologna, per scegliere il candidato dem a sindaco della Capitale e della città felsinea.

Gazebo aperti a partire dalle 8.00 e fino alle 21.00: per votare si dovrà essere residenti nella città, avere più di 16 anni, portare con sé la carta d’identità e versare un contributo di 2 euro. Da quest’anno aperta la possibilità di votare anche online previa registrazione con Spid fino al 17 giugno. Quelle del Pd sono primarie aperte a tutto il centrosinistra: ciò vuol dire che possono votare le elettrici e gli elettori insieme agli stranieri residenti e ai minori che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età.

A Roma sono sette gli aspiranti candidati sindaco: si tratta di Imma Battaglia, Giovanni Caudo, Paolo Ciani, Stefano Fassina, Cristina Grancio, Roberto Gualtieri, Tobia Zevi. 46, invece, gli aspiranti presidenti di Municipio.

Anche a Bologna si vota dalle 8 alle 21 in 43 seggi. I candidati alle primarie del centrosinistra a Bologna sono solo due: l’attuale assessore alla Cultura di Bologna Matteo Lepore, del PD, e la sindaca di San Lazzaro di Savena Isabella Conti, di Italia Viva.

“Oggi buon voto ai cittadini di Bologna e Roma che scelgono la partecipazione e le primarie. E un grande grazie ai tanti volontari che stanno rendendo possibile questa bella giornata di democrazia”, il messaggio su Twitter del segretario del dem Enrico Letta.

Bologna, pd, primarie, Roma


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080