Skip to main content

Abusi sui minori: Papa Francesco bacchettato da esperti Onu, fermi quelli nella Chiesa

ANSA/ ALESSANDRO DI MEO

ROMA – Papa Francesco che ogni giorno si ripete come un disco rotto a favore dei migranti viene aspramente redarguito da un gruppo di esperti Onu perché, invece che guardare altrove, guardi all’interno di casa sua e metta fine agli abusi sui minori che si scoprono continuamente nel mondo cattolico. Per i quali Bergoglio ha fatto soltanto chiacchiere al vento, come suo solito, senza tentare d’incidere sul fenomeno. Meglio pensare ai beneamati profughi e migranti da smistare in Italia e non in Vaticano.

Un gruppo di esperti dei diritti umani delle Nazioni Unite hanno inviato una lettera al Papa esprimendo grande preoccupazione per le accuse di violenza sessuale contro i bambini nelle istituzioni cattoliche ed hanno chiesto al Pontefice di agire. Gli esperti, che non parlano per le Nazioni Unite ma riferiscono le loro conclusioni all’organizzazione, hanno chiesto alla Santa Sede di prendere tutte le misure necessarie per fermare e prevenire il ripetersi di violenze e abusi sessuali contro i bambini nelle istituzioni cattoliche, garantire che i responsabili siano chiamati a rispondere e le vittime risarcite.

Papa Francesco, piglia incassa e porta a casa e finalmente agisci, se sei capace.

abusi, Bergoglio, minori

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741