Liberato Giovanni Calì, rapito ad Haiti

EPA/JEAN MARC HERVE ABELARD

ROMA – È stato liberato l’Ingegnere Giovanni Cali’, rapito il  primo giugno scorso ad Haiti. Lo fa sapere la Farnesina in una nota. Il nostro connazionale era stato prelevato presso il cantiere dove lavorava da un gruppo criminale locale. La liberazione, dopo soli 22 giorni, è stata possibile grazie al lavoro quotidiano della nostra intelligence e dell’Unità di Crisi della Farnesina, che ha mantenuto giorno dopo giorno i contatti con la famiglia in Sicilia, si legge.

Di Maio, ‘grazie a intelligence e unità crisi’  – È stato appena liberato l’ingegnere Giovanni Calì, rapito il primo giugno scorso ad Haiti. Il nostro connazionale era stato prelevato da un gruppo criminale locale presso il cantiere dove lavorava. Grazie alla nostra intelligence e all’Unità di Crisi di @ItalyMFA: così il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, in un tweet sulla liberazione dell’imprenditore.

Cali, Haiti, liberato


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080