Papa Francesco continua la riabilitazione, quanto prima il ritorno in Vaticano

ANSA/GIUSEPPE LAMI

VATICANO – «Il Santo Padre continua le cure previste e la riabilitazione, che gli permetterà quanto prima il ritorno in Vaticano». Lo dichiara il direttore della sala stampa vaticana, Matteo Bruni, sul decorso ospedaliero di Papa Francesco al policlinico Gemelli.

Il Santo Padre – dice l’odierno bollettino – continua le cure previste e la riabilitazione. Fra i tanti ammalati incontrati in questi giorni, rivolge un pensiero particolare a quanti, allettati, non possono tornare a casa: che possano vivere questo tempo come un’opportunità, anche se vissuta nel dolore, per aprirsi con tenerezza al fratello o alla sorella malati nel letto accanto, con cui si condivide la medesima umana fragilità. Papa Francesco è ricoverato al decimo piano dell’ospedale Gemelli dal 4 luglio scorso a causa di un’operazione chirurgica al colon. L’intervento è andato bene, il pontefice resta in osservazione come previsto dal protocollo sanitario per operazioni di questo tipo.

 

Gemelli, Papa Francesco, vaticano


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080