Lampedusa, migranti: sindaco Martello chiede a Italia e Ue di porre limiti alla rotta tunisina

LAMPEDUSA – «Nelle ultime 24 ore a Lampedusa ci sono stati 28 sbarchi, il Centro di accoglienza dell’isola ospita
al momento 1.350 persone ma fino ad ora le operazioni di soccorso e prima accoglienza procedono con regolarità. C’è stato uno sbarco anche a Linosa dove sono arrivate 20 persone». Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa. «Quello che sta accadendo segnala che c’è una forte spinta sulla rotta tunisina – aggiunge – che deve essere valutata con la massima attenzione dal governo italiano e dalle istituzioni europee, prima che la situazione possa subire impennate improvvise». Il sindaco di Lampedusa ha tutte le ragioni, ma il governo e la Ue sono sordi a ogni appello volto a limitare gli arrivi, visto che il governo è sotto scacco delle prepotenze delle Ong e degli interventi della magistratura agrigentina.

lampedusa, Martello, migranti, sindaco


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080