Skip to main content

Messico: 200.000 migranti bloccati alla frontiera con gli Usa, attirati dal lassismo di Biden

EPA/Juan Manuel Blanco

NEW YORK – Un numero senza precedenti di migranti è stato intercettato nel mese di luglio mentre cercava di attraversare illegalmente il confine tra il Messico e gli Stati Uniti: lo ha reso noto il capo del dipartimento per la sicurezza interna americana, Alejandro Mayorkas. Il mese scorso gli agenti di frontiera hanno registrato oltre 200mila tentativi di ingresso nel Paese.

“Stiamo incontrando un numero senza precedenti di migranti… sul nostro confine meridionale”, ha detto ieri Mayorkas durante una conferenza stampa tenuta in Texas. “La situazione al confine è una delle sfide più difficili che dobbiamo affrontare”, ha aggiunto.

Gli arrivi di migranti negli Usa erano diminuiti notevolmente durante la fase iniziale della pandemia di coronavirus, ma sono aumentati nelle seconda metà del 2020 ed hanno subito un’impennata dopo l’insediamento del presidente Joe Biden.

Le autorità di frontiera hanno inoltre reso noto che il numero di minori non accompagnati è aumentato del 24% a luglio, a poco meno di 19.000, rispetto al mese precedente.

Biden, lassismo, Messico, migranti


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741