Skip to main content

Germania: numero viaggi affari diminuito dell’ 81,7% causa pandemia

BERLINO – Stando ai dati di una recente analisi dell’Associazione tedesca dei viaggi d’affari (VDR), l’anno scorso, i viaggi d’affari in Germania sono diminuiti drasticamente a causa della pandemia dell’81,7% a 10,1 miliardi di
euro rispetto al 2019. Di conseguenza anche il fatturato nei settori direttamente e indirettamente beneficianti come la gastronomia, il commercio al dettaglio o i servizi e’ quasi completamente crollato nel 2020, ha spiegato il vicepresidente di VDR Inge Pirner. Le aziende e le amministrazioni tedesche si aspettano anche una riduzione significativa dei viaggi d’affari nel periodo successivo alla pandemia.

Circa l’80% delle aziende piu’ grandi intervistate e il 72% di quelle piu’ piccole hanno riferito di aver pianificato una
riduzione permanente del personale. Il VDR prevede una diminuzione dei viaggi di circa il 30% rispetto ai livelli pre-crisi. Deutsche Bahn potrebbe diventare il vincitore a lungo termine della crisi: il 73% delle aziende intervistate ha riferito di essere passato dall’aereo alla ferrovia per i viaggi d’affari nazionali. Un altro 13% ha pianificato di farlo in futuro. Le videoconferenze e le conferenze web fanno parte della vita quotidiana in quasi tutte le aziende intervistate.

affari, berlino, crollo, viaggi


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741