Dante: moneta e francobolli celebrativi presentati in Santa Croce

Dante e Beatrice

FIRENZE – Zecca italiana e da Poste Italiane hanno presentato oggi, 14 settembre 2021 (settecentesimo anniversario della morte del Poeta) i francobolli e la moneta con cui, rispettivamente, i ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Economia e delle Finanze hanno voluto celebrare Dante Alighieri Hanno partecipato, con il segretario generale dell’Opera di Santa Croce Stefano Filipponi e padre Paolo Bocci rettore della basilica, l’assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Tommaso Sacchi, il responsabile Filiera Zecca e Patrimonio Storico Artistico del Poligrafico e Zecca dello Stato Matteo Taglienti e il responsabile Filatelia di Poste Italiane Fabio Gregori.

«Un altro momento importante delle celebrazioni dedicate ai 700 anni dalla morte del Sommo Poeta – ha detto l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi – Una ricorrenza sulla quale siamo impegnati moltissimo. Le tante iniziative in campo, e questa lo dimostra, riescono a aprire nuovi orizzonti e nuove letture nell’analisi dell’opera dantesca. È il segno tangibile della grande eredità e della portata attuale di una figura come Dante».

La figura di un uomo somigliante a Dante che l’autore, Francesco di Pietro, ha inserito in una stazione metropolitana circondato schermi luminosi e libri è il tema del primo francobollo. Per il terzo francobollo è stato scelto un particolare di un’opera del pittore Corrado Veneziano dal titolo:« L’Inferno, evocando Buffalmacco». Gli annulli speciali realizzati da Filatelia di Poste Italiane saranno utilizzati oggi dallo Spazio Filatelia di Firenze (in via Pellicceria 3) e dallo Sportello Filatelico dell’Ufficio Postale di Ravenna Centro. I francobolli possono essere acquistati presso gli Uffici Postali abilitati, gli Spazio Filatelia” di FIRENZE, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito filatelia.poste.it.

Dante, francobolli, moneta


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080