Genova: cadono cavi dalla strada Sopraelevata comunale. Quattro i feriti

GENOVA – Sono 4 le persone lievemente ferite dai cavi che si sono staccati dalla strada Sopraelevata di Genova, mentre le macchine danneggiate sono circa 50. I tecnici della City Green Ligth e i Vigili del Fuoco hanno chiesto l’intervento dei tecnici Telecom perché il cavo più grosso che ha determinato il distacco di altri cavi sarebbe un cavo dati. L’altro materiale che si è staccato riguarda la pubblica illuminazione e l’Autorità portuale. In una nota E-Distribuzione conferma che non si tratta di un cavo di sua proprietà.
La strada a scorrimento veloce detta Sopraelevata, gestita direttamente dal Comune di Genova, è stata inaugurata nel 1965 e costò oltre un miliardo e 500 milioni di lire. Congiunge il quartiere della Foce al casello autostradale di Genova Ovest ed è la prima strada sopraelevata realizzata in Italia. Viene percorsa da decine di migliaia di veicoli al giorno, è lunga circa 6 km escluse le rampe e attraversa, nella sua parte centrale, la zona del Porto Antico. La Sopraelevata è stata oggetto anche di un punto specifico all’interno dello schema di accordo di ristoro tra Autostrade per l’Italia, Comune di Genova, Città Metropolitana, Regione Liguria e Autorità portuale in ordine ai danni subiti a seguito del crollo del Morandi, schema di accordo approvato dal Consiglio comunale.
Il punto riguarda la realizzazione di un tunnel subportuale che, tra le ipotesi, potrebbe portare alla dismissione della Sopraelevata la cui sostituzione – si legge nel documento – si impone nel breve e medio termine anche per obsolescenza materiale statica e per un avanzato stato di degrado delle strutture in particolare di quelle metalliche. Constatazione questa contestata da Palazzo Tursi, secondo cui la Sopraelevata non ha alcun problema strutturale, perciò è assolutamente sicura.

4 feriti, auto danneggiate, cedono i cavi, genova, Sopraelevata


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080