Skip to main content

Narcotraffico: arrestato in Colombia Otoniel, capo clan del Golfo. E’ paragonato a Escobar

BOGOTA’ (COLOMBIA) – Gran colpo inferto al narcotraffico. E’ stato arrestato nella notte in Colombia uno dei trafficanti di droga più ricercati: Dario Antonio Usuga, alias Otoniel, capo del clan del Golfo, il più potente nel Paese sudamericano. «La sua cattura è paragonabile a quella di Pablo Escobar, è il colpo più duro inferto al narcotraffico del Paese», ha detto il presidente della Colombia, Ivan Duque.

«Abbiamo trasferito a Bogotà Otoniel – ha twittato Duque -, uno dei narcotrafficanti più ricercati a livello nazionale e internazionale, assassino di poliziotti, soldati, leader sociali e reclutatore di minori. La sua cattura segna la fine del Clan del Golfo». Otoniel, 50 anni, è stato catturato durante l’operazione denominata Osiris in una zona rurale nella provincia di Antioquia. Un agente di polizia è morto durante l’operazione che ha avuto l’appoggio delle agenzie Usa e britanniche.

Colombia, narcotraffico, Otoniel


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741