Ferruccio Ferragamo nominato cavaliere del lavoro. «Grazie a mio padre e a mia madre»

Ferruccio Ferragamo, nominato cavaliere del lavoro (Foto ANSA)

FIRENZE – Lacrime agli occhi per Ferruccio Ferragamo, nominato cavaliere del lavoro dal presidente della Repubblica, al Quirinale. Che ha detto: «Essere nominato Cavaliere del Lavoro è un grandissimo onore. Quando mi è stato comunicato, oltre alla profonda gioia per il riconoscimento al mio lavoro, il mio pensiero è andato immediatamente a mio padre Salvatore e a mia madre Wanda, che hanno creato tutto questo. Grazie ai loro valori e agli indiscussi sacrifici, hanno dato a me e alla nostra famiglia una grandissima opportunità e la possibilità di continuare a portare avanti negli anni la loro storia, e le loro esperienze che hanno permesso all’azienda di raggiungere traguardi importanti. Il loro sogno è diventato di noi tutti».

In una nota, dopo la cerimonia al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per la consegna delle onorificenze, Ferruccio Ferragamo ha aggiunto: «Poi ho pensato con forte commozione a tutte le persone interne ed esterne che in questi anni hanno lavorato e lavorano per l’azienda e che ci hanno permesso, con le loro capacità, la loro professionalità, il lavoro di squadra e la devozione al brand, di proseguire il nostro percorso di crescita e di affermazione globale. Posso solo dire che vivo questo riconoscimento come un fortissimo stimolo a continuare su questa strada».

cavaliere del lavoro, Ferruccio Ferragamo, Mattarella


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080