Skip to main content

Terrorismo: operazione dei Ros contro anarcoinsurrezionalisti. 6 misure cautelari. Perquisizioni anche a Massa

procura Perugia – Sebastiani

PERUGIA -Mentre il governo scatena prefetti e Forze dell’ordine per la repressione delle manifastazioni no green pass e no vax, ignorando le manifestazioni delle sinistre, anarchici, centri sociuali, per fortuna lamagistratura e i carabinieri del Ros tengono gli occhi bene aperti sul pericolo di terrorismo rappresentato da queste forze sottovlautate nelle recenti circolari del Viminale.

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva dei comandi provinciali di Cagliari, Cosenza, Cremona, Genova, Lecce, Massa, Perugia, Roma, Taranto e Viterbo hanno dato esecuzione a una ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal Tribunale di Perugia su richiesta della locale procura della repubblica.
Destinatari dei provvedimenti, fondati sulle risultanze delle indagini coordinate in costante collegamento investigativo dalle procure della Repubblica di Milano e Perugia, sono sei indagati gravemente indiziati – fa sapere la procura in una nota – dei reati di istigazione a delinquere e istigazione a delinquere aggravata dalle finalità di terrorismo e di eversione dell’ordine democratico.Contestualmente alle misure cautelari, sono state eseguite numerose perquisizioni su tutto il territorio nazionale nell’ambito dell’operazione dei carabinieri del Ros contro
un gruppo di anarco-insurrezionalisti. Come fa sapere la procura di Perugia, le indagini, avviate nel 2018 e coordinate in costante collegamento investigativo dalle Procure della Repubblica di Milano e Perugia con la supervisione della Procura nazionale antimafia ed antiterrorismo, hanno permesso di documentare “l’operatività di un gruppo di anarco-insurrezionalisti avente base presso il Circolaccio Anarchico di Spoleto (Perugia), luogo di aggregazione dove veniva discussa e approfondita la dottrina federativista anarchica e successivamente diffusa».


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741