Lampedusa: maxisbarco, arrivati nella notte altri 296 clandestini. Prefettura Agrigento dispone trasferimento

LAMPEDUSA – Ennesimo maxisbarco nella notte a Lampedusa, dove la situazione +è ormai insostenibile. Un barcone di circa 15 metri su cui viaggiavano 296 migranti di varie nazionalità è stato intercettato a 11 miglia dalle coste dell’isola dalle motovedette della Capitaneria di porto. Dopo essere stati trasbordati, intorno alle 3 sono giunti al molo Favaloro. Tra loro anche 14 donne e 8 minori. Al termine dei primi controlli sanitari sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola, tornato così di nuovo a riempirsi. Ieri, prima del maxisbarco odierno,  in 175 erano stati trasferiti, su
disposizione della Prefettura di Agrigento e d’intesa con il Viminale, sulla nave quarantena Azzurra, mentre altri 80 avevano lasciato l’isola a bordo del traghetto di linea diretto a Porto Empedocle. E sempre ieri sulla più grande delle Pelagie erano arrivati 53 migranti con due sbarchi.

lampedusa, maxisbarco, nave quarantena


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080