Prato: uccide la moglie e si toglie la vita. Dietro al gesto forse motivi economici

PRATO – Si chiamava Flaminio Nucci, aveva 72 anni: ha ucciso la moglie, Fiorella Totti, di 76 anni, con un colpo di fucile. Dietro al gesto, secondo i primi elementi raccolti dagli inquirenti, ci sarebbero stati motivi economici. I due congiugi sono stati trovati morti stamani, 5 dicembre 2021, nella loro abitazione di via Filzi.  A quanto pare, marito e moglie dovevano risarcire il condominio in cui vivevano e che erano stati costretti a lasciare per un incendio divampato nel loro garage.

A dare l’allarme, ieri, i familiari della donna che non riuscivano a raggiungerla telefonicamente. Sul posto i vigili del fuoco hanno forzato la porta e fatto la triste scoperta, con i due corpi riversi in terra e accanto un fucile da caccia, regolarmente detenuto dall’uomo che era un cacciatore. Sul fatto indagano i carabinieri di Prato.

Fiorella Totti, Flaminio Nucci, motivi economici, omicidio-suicidio, prato


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080