Skip to main content

Gkn, vigilia di Natale anche con Betori: «Sono qui per ascoltare le vostre esigenze»

Il cardinale Betori

FIRENZE – Dopo il nuovo patron, l’industriale Borgomeo, i lavoratori della Gkn hanno ricevuto oggi, 24 dicembre 2021, la visita del cardinale Betori. Che ha detto: «Sono venuto per ascoltare. Per farmi portavoce delle loro esigenze. A me interessavano le loro attese, i loro problemi sia di lavoro che umani. Mi ha colpito il fatto che la metà degli interventi non riguardava il lavoro, ma i rapporti umani, la famiglia: c’è un’umanità dentro alle vicende strutturali delle aziende che a volte dimentichiamo e che invece è quello che conta. Questo incontro mi ha insegnato a trovare l’umanità anche dentro i problemi strutturali».

Erano una quarantina, i lavoratori della Gkn che hanno incontrato Betori. All’interno della fabbrica, il cardinale ha voluto ascoltare tutti gli interventi, rispondendo anche alle domande degli addetti. «Ho dato il mio sostegno – ha aggiunto – e ho ricordato che è buona tradizione dei vescovi fiorentini stare nelle vertenze di lavoro. La missione della chiesa è difendere il lavoro, la dignità dei lavoratori. Tra loro più volte ho sentito la parola comunità, dentro il lavoro non è scontato. Nella prova nasce la vita nuova, le cose cambiano quando uno è messo alla prova: questi lavoratori sono messi alla prova ma stanno reagendo con tanta dignità umana».

Betori, Gkn, lavoratori


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741