Skip to main content

Rogo Unicoop Ponte a Greve: 3 indagati per incendio colposo. Nessun procedimento per l’operaio

L’incendio del 3 giugno 2021 sul tetto del Centro commerciale Coop di Ponte a Greve, fra Firenze e Scandicci

FIRENZE – Sono tre le persone indagate dalla pm Christine Von Borries nell”inchiesta della procura di Firenze sul rogo che il 3 giugno del 2021 distrusse il tetto del centro commerciale Unicoop di Ponte a Greve, a Firenze, e che si sviluppò durante lavori di impermeabilizzazione.

Hanno ricevuto l’avviso di conclusione indagini i legali rappresentanti delle due ditte incaricate dei lavori, una di Parma – che si era aggiudicata l’appalto – e l’altra di Reggio Emilia – che lavorava in subappalto -, e il direttore del cantiere, dipendente dell’azienda di Parma.

In base alle indagini, coordinate dal pm Christine Von Borries, la guaina impermeabilizzante, che avrebbe dovuto sostituire una copertura metallica, sarebbe stata posata sul sottostante tavolato in legno con l’utilizzo di fiamme libere, contrariamente a quanto indicato nelle istruzioni contenute nelle schede tecniche del prodotto, dotato di una faccia autoadesiva e da applicare mediante semplice pressione. Non risulta tra gli indagati l’operaio incaricato della posa della guaina, un cittadino straniero che seguì le istruzioni che gli venivano date.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741