Fisco: attivato sportello in videocall per i contribuenti, collegati con computer, tablet e smartphone

ROMA – Una gran parte di pratiche col Fisco, quelle più diffuse, potranno essere fatte anche in videocall, da casa e dall’ufficio, senza fare code, esattamente come se ci si rivolgesse ad uno sportello reale. E’ stato attivato, ed è subito operativo, il servizio di videochiamata per dialogare “in diretta” con i funzionari dell’Agenzia delle Entrate. E’ così possibile – informa l’Agenzia delle Entrate guidata da Ernesto
Maria Ruffini – ricevere assistenza sui rimborsi, sulle dichiarazioni dei redditi, sui contratti di locazione e chiedere il duplicato della tessera sanitaria con una videocall dal proprio computer, tablet o smartphone. Per fissare una videochiamata con un funzionario delle Entrate basta utilizzare il servizio di prenotazione attivo sia sul sito dell’Agenzia (Home – Contatti e assistenza – Prenota un appuntamento) sia sulla App “Agenzia Entrate”, selezionare l’argomento di interesse e scegliere la data e l’ora. La richiesta di appuntamento può essere rivolta sia al proprio ufficio di riferimento (per residenza, sede legale o sede di
registrazione di un atto) sia a quello che ha in carico la pratica da trattare. In questa prima fase sono tre le opzioni a disposizione dei cittadini: “Atti e successioni” (area Registro); “Dichiarazioni e rimborsi” (area Imposte dirette); “Codice fiscale e duplicato della tessera sanitaria” (area Identificazione). Secondo i dati in possesso dell’Agenzia, come modalità di comunicazione i contribuenti scelgono sempre di più il web, dove vengono garantiti gli stessi servizi dello sportello ma con il vantaggio di poterli ricevere in qualsiasi posto ci si trovi, senza code o attese.

contribuienti, Fisco, videochiamata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080