Skip to main content

Ronta (Fi): anziano si perde nei boschi del Mugello, ritrovato vivo dopo lunghe ricerche

+++

FIRENZE – Lunga notte di lavoro per il Soccorso Alpino e Speleologico Toscana impegnato nelle operazioni di ricerca di un anziano disperso nei boschi dell’Alto Mugello (Firenze), che dopo molte ore è stato ritrovato in vita. L’uomo, di circa 70 anni, residente a Forlì, era partito dal Santuario della Madonna dei Tre Fiumi, nella frazione di Ronta, nel comune di Borgo San Lorenzo (Fi) per un’escursione in direzione di Forlì. L’escursionista ha percorso il sentiero che dal Santuario tramite la panoramica porta a Gattaia e
poi a Fornello, fino al Sentiero 00 in direzione di Crespino. Con l’arrivo del buio e accortosi di aver perso l’orientamento ha deciso di allertare il 118. Subito si è diretta sul posto una squadra di tecnici della Stazione Monte Falterona che ha iniziato le ricerche. Presente anche un’Unità Cinofila di ricerca in superficie. In un primo momento i tecnici del Soccorso Alpino, insieme ai Vigili del Fuoco, hanno iniziato a battere le zone nei pressi della frazione Casaglia, luogo dove il disperso ha inizialmente comunicato di
trovarsi. Poco dopo è stata avviata anche la procedura per attivare l’elicottero dell’Aeronautica Militare, tramite il Rescue Coordination Center del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Fe).
L’elicottero, un Hh139 dell’83° Centro Sar del 15° Stormo di Cervia, ha imbarcato i tecnici del Soccorso Alpino presso l’Aviosuperficie Collina (Figliano, Borgo San Lorenzo). Le ricerche sono andate avanti
fino alle 2 circa, quando l’uomo è stato individuato in un punto molto impervio del sentiero 535 che da Crespino porta al Poggio agli Allocchi. È stato da prima calato un aerosoccorritore nel punto ma non
è stato possibile effettuare immediatamente il recupero della persona. L’uomo infatti si trovava fuori sentiero e su un pendio, in una situazione critica per l’evacuazione.
Le squadre del Soccorso Alpino ed i Vigili del Fuoco hanno allora raggiunto il luogo interessato ed hanno allestito un paranco a monte del sentiero per poter effettuare il recupero tramite manovre su corda. L’escursionista è stato così recuperato in sicurezza e portato fino ad un’area aperta dove l’elicottero ha potuto effettuare il recupero tramite verricello. Da lì è stato trasportato fino all’aviosuperficie dove attendeva l’ambulanza.
Nella squadra del Soccorso Alpino presenti anche due infermieri che hanno da subito monitorato lo stato di salute del disperso, cosciente al momento del ritrovamento. L’intervento si è concluso alle 5.30 di
stamani.

anziano, Mugello, soccorso


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741