Ucraina: bombardati 10 ospedali. Ma secondo il Pentagono l’esercito di Putin è in difficoltà

KIEV – Continuano i bombardamenti russi, che non risparmiano gli ospedali. Ma gli osservatori Usa cominciano a vedere chiare difficoltà per l’esercito russo dopo il ventisettesimo giorno di combattimenti. Intanto, come detto, dieci ospedali ucraini sono stati completamente distrutti dai bombardamenti. Lo ha detto il ministro della salute ucraino Viktor Lyashko parlando alla televisione nazionale, citato da The Guardian.

“Il nemico ha già bombardato 139 ospedali, le cure mediche non possono più essere fornite lì e queste strutture vanno ricostruite da zero. Questa sarà una nuova costruzione, che spero inizi il prima possibile”, ha detto Lyashko.

Altri ospedali non hanno potuto essere approvvigionati di medicine e altre forniture a causa dei combattimenti nelle vicinanze, ha aggiunto.Nel ventisettesimo giorno di guerra continuano i bombardamenti russi.

Ma ci sarebbero difficoltà per il potente esercito russo. “Stiamo vedendo dei contrattacchi delle forze dell’Ucraina contro Mosca”. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, in un’intervista alla Cnn sottolineando che ci sono dei “segnali” di questi contrattacchi da parte di Kiev. “I russi sono in difficoltà”, ha ribadito il portavoce della Difesa.

bombardamenti, ospedali, pentagono, russi in difficoltà, Ucraina


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080