Mostro di Firenze: “riaprire le indagini”. La richiesta dei legali delle vittime ai pm. La traccia dello scarpone

La riproduzione dell’articolo di Sandro Bennucci, scritto su La Nazione il 10 settembre 1985 con la rivelazione dell’impronta accanto ai cadaveri dei francesi uccisi agli Scopeti

FIRENZE – Sono state presentate, alla procura di Firenze, due richieste da parte dei legali dei parenti di Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili, vittime dell’ultimo degli omicidi attribuiti al mostro avvenuto a Scopeti nel settembre 1985, e di Carmela De Nuccio, una delle due vittime dell’omicidio avvenuto a Scandicci nel 1981. Si chiede di riaprire l’inchiesta e consentire l’accesso agli atti delle indagini sui delitti attribuiti al mostro di Firenze. In particolare si vorrebbero anche approfondire i particolari sulla famosa impronta rilevata dopo l’ultimo delitto, 9 settembre 1985, nella piazzola degli Scopeti. Di quell’orma, lasciata presumibilmente da uno scarpone, parlò subito, su La Nazione del giorno dopo, 10 settembre 1985, Sandro Bennucci, cronista de La Nazione inviato sul posto.

“La prima istanza – si spiega in un comunicato diffuso dai legali – riguarda la richiesta di accesso agli atti del procedimento a carico di Pietro Pacciani, già presentata lo scorso anno, inizialmente concessa e poi negata”, mentre la seconda “è una richiesta di riapertura delle indagini del procedimento già archiviato nei confronti di Giampiero Vigilanti, basata su svariati elementi di interesse investigativo riguardanti questioni in materia balistica, genetica e testimoniale”.

Nelle istanze, viene precisato ancora, “si richiama espressamente l’attenzione su una pista riguardante un sospettato presente in un vecchio dossier dei carabinieri, mai approfondita e mai entrato nella famosa lista dei sospettati, un dna presente sulle buste anonime e sulla scena del crimine, una pistola Beretta calibro 22 sparita nel nulla e potenziali testimoni da sentire”.

cronista Sandro Bennucci, impronta, inchiesta, legali delle vittime, mostro di firenze


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080