Caro carburanti: italiani hanno pagato 9 miliardi in più e lo Stato ha incassato 25 miliardi

ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

MILANO – Il caro carburanti, negli ultimi sei mesi i consumatori hanno sborsato 9 miliardi in più, mentre il governo Draghi ha incassato 25 miliardi usciti dalle tasche degli italiani. L’escalation dei listini dei carburanti alla pompa è costato in soli 6 mesi agli italiani oltre 9 miliardi per i maggiori costi di rifornimento alle auto. Nello stesso periodo lo Stato ha incassato oltre 25 miliardi a titolo di Iva e accise su benzina e gasolio. Lo rivela una indagine di Consumerismo e del centro ricerca di Alma Laboris Business School, società specializzata in master, che ha analizzato l’andamento dei listini alla pompa degli ultimi 6 mesi per capire quanto sia costato alla collettività il “caro-carburante” e quanto abbia guadagnato lo Stato grazie ai rincari alla pompa. Un andamento che non è stato contrastato dal governo, troppo impegnato prima a distribuire i vaccini e a colpire i novax, poi a organizzare l’invio di armi all’Ucraina. invasa dalla Russia. E noi intanto paghiamo.

consumatori, Governo, prezzo carburanti, tasse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080