Skip to main content

Medaglia d’oro al comune di Borgo San Lorenzo: al merito civile per il valoroso comportamento nella seconda guerra mondiale

La storia di Fido: il racconto della Domenica del Corriere e l’inaugurazione del monumento a lui dedicato a Borgo San Lorenzo

BORGO SAN LORENZO (FIRENZE) – Medaglia d’oro al merito civile per il Comune di Borgo San Lorenzo. Cerimonia nell’Auditorium dell’Istituto Giotto Ulivi. Il Sottosegretario al Ministero dell’Interno Ivan Scalfarotto ha consegnato al Sindaco Paolo Omoboni la medaglia d’Oro al Merito Civile conferita dal Presidente della Repubblica per il valoroso comportamento tenuto dalla popolazione durante il periodo bellico dall’8 settembre 1943 all’estate del 1944. La storia di fido: il cane che continuò, per anni, ad andare a prendere il padrone alla corriera: che non sarebbe più tornato, perito sotto un bombardamento.

Il percorso è iniziato molti anni fa e culminato nella cerimonia che ha visto gli interventi del coro dell’Istituto Comprensivo di Borgo San Lorenzo guidato dalla Professoressa Cantini che ha aperto l’evento con l’Inno d’Italia, la lettura della storia di Silvano scritta dalla figlia Rossella Sargenti e recitata da una commovente Daniela Morozzi, e poi ancora le letture degli alunni del Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi, degli studenti dell’Istituto Chino Chini, la consegna dello Scarabeo d’Oro allo storico e giornalista Aldo Giovannini.Importanti le presenze alla cerimonia, dal Prefetto di Firenze al Questore, il Senatore Dario Parrini, il Consigliere regionale Benucci, dai rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dell’Esercito ai Sindaci e rappresentanti dei Comuni del Mugello, della Valdisieve e della Città Metropolitana, dalla Polizia Municipale alle Associazioni del territorio, Don Luciano e Don Francesco, gli Ex Sindaci Bettarini, Margheri e Baggiani, ANPI, Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, i dirigenti degli Istituti del territorio e tanti studenti.

“La medaglia che da oggi sarà apposta sul nostro Gonfalone – afferma il Sindaco Paolo Omoboni – sarà per noi ricordo di ciò che è stato e monito a rendere sempre omaggio a cosa è accaduto, a chi non c’è più, a chi si è messo a servizio degli altri. Siamo fieri di poter esporre questo importante riconoscimento. Grazie a chi questa mattina ha partecipato e a chi ha contribuito affinché la Medaglia fosse conferita”.

Borgo Sasn Lorenzo, cerimonia, Medaglia d'oro


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741