Skip to main content

Ucraina: oltre 10mila persone nelle fosse comuni di Mariupol scavate dai russi

KIEV – Il bilancio sembra peggiori delle previsioni più pessimistiche. Sarebbero “più di 10mila” le persone sepolte nelle fossi comuni intorno Mariupol. Lo ha dichiarato il deputato ucraino Dmytro Gurin, commentando in un’intervista a Sky News le immagini satellitari che sembrano mostrare nuove fosse comuni nei pressi della città dell’Ucraina meridionale.

“Nessuno sapeva dove le truppe russe stessero portando questi corpi e ora lo sappiamo”, ha detto il deputato di Mariupol, il quale ha raccontato che i suoi genitori hanno vissuto nella città sotto assedio per settimane, ma sono riusciti a scappare. Quando hanno visto le foto dei civili uccisi a Bucha hanno commentato che a Mariupol c’erano “molti più spargimenti di sangue”.

fosse comuni, Mariupol, russi


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741