Il prologo della finale

Conference League: Tirana, scontri di tifosi olandesi e giallorossi con la polizia, feriti due italiani, 60 i fermati

Tifosi del Feyenoord inneggano col pugno chiuso (Photo by Gent SHKULLAKU / AFP)

TIRANA – Due italiani, presumibilmente tifosi della Roma, sono in ospedale dopo essere rimasti coinvolti in scontri con la polizia a Tirana. Uno ha riportato ferite al viso, l’altro dei traumi alla testa.

Sono 60 i tifosi di Roma e Feyenoord, 48 cittadini italiani e 12 olandesi, fermati dopo i violenti scontri
della notte. Come informa il sito Rtsh24, a seguito degli scontri sono rimasti feriti 10 agenti di polizia che hanno cercato di fermare i tifosi della squadra del Feyenoord in via Mustafa Matohiti, ma sono stati colpiti violentemente con bottiglie di vetro, bastoni, pietre e altri oggetti solidi. Poi, un altro gruppo di tifosi, questa volta della Roma, si è spostato verso il ponte del DVP Tirana dove ci sono stati altri scontri con le forze dell’ordine.
“La Polizia chiede di evitare atti violenti, che non manifestano alcun legame con lo sport – si legge in un comunicato – ed è determinata a garantire l’ordine e la sicurezza, a prevenire la distruzione di beni e a garantire il regolare svolgimento dell’attività sportiva che si svolgerà in Air Albania. E per questo ha adottato tutte le misure previste dalla legge”, conclude la nota.

Polizia, tifosi, Tirana


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080