le frasi del senatore

Giustizia e reddito cittadinanza: Renzi attacca magistrati e grillini

Matteo Renzi ANSA/CLAUDIO PERI

ROMA – Renzi attacca grillini e magistratura a tutto campo nella trasmissione Omnibus su La7.

“Ci stiamo riempendo la bocca dei 30 anni di Capaci e via D’Amelio e Falcone e Borsellino sono i martiri del Paese. Ma non è stata la politica a combattere Falcone e Borsellino, è ora di finirla. 30 anni di ricostruzioni hanno fatto pensare che c’era uno Stato nello Stato che li combatteva, che i politici erano i cattivi e i magistrati i buoni. Ma Falcone è stato combattuto dalle correnti giudiziarie, dai propri colleghi. Un membro del Csm scriveva sull’Unità che Falcone non aveva l’indipendenza per guidare la lotta contro la mafia -ha spiegato il leader di Iv-. E quando Fiammetta e i fratelli chiedono giustizia per Borsellino facciamo finta di non capire. Hanno fatto un processo farsa, creduto a un finto pentito, a un’opera di depistaggio. La mafia si è fatta beffe della memoria di Borsellino per colpa di quei magistrati che non hanno capito. Anni di racconto monocorde hanno fatto pensare che era colpa della politica. Ma Martelli chiamò Falcone a lavorare con sé al ministero e parte della magistratura lo attaccò”, ha aggiunto Renzi.

REDDITO CITTADINANZA – “Il reddito di cittadinanza è una vergogna, ora raccogliamo le firme, si voterà nel 2024, ma oggi bisogna fare una battaglia culturale”. Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi, ospite di Omnibus su La7, sostenendo che “il reddito di cittadinanza non è una misura contro la povertà, per sconfiggere la povertà devi creare un lavoro e fare sì che sia pagato bene. E dunque hanno sbagliato Di Maio, Conte, Salvini che hanno fatto passare il messaggio che avrebbero abolito la povertà. Quando li ho visti sul terrazzo di palazzo Chigi annunciare che avevano abolito la povertà io avrei chiuso il terrazzo e chiamato un Trattamento sanitario obbligatorio”.

grillini, magistratura, renzi


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080