Fisco: entrate tributarie + 10,7% in quattro mesi, un incasso di 148,3 miliardi per il governo

Draghi e il ministro Franco

ROMA – Nel periodo gennaio-aprile le entrate tributarie erariali si sono attestate a 148,311 miliardi di euro, con un incremento del 10,7%, (di 14,279 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Lo comunica il Mef sottolineando che il “significativo incremento” registrato nel quadrimestre è influenzato sia dal trascinamento degli effetti positivi sulle entrate che si sono determinati a partire dal 2021, sia dagli effetti del decreto Rilancio e del decreto Agosto, che avevano disposto, nel 2020, le proroghe delle sospensioni dei versamenti e successivamente, nel 2021, la ripresa degli stessi consentendo ai contribuenti di rateizzarli.

La rateizzazione dei versamenti, spiega ancora il ministero, “potrà determinare effetti di gettito anche nel corso dei prossimi mesi del 2022”.

Entrate, fisco aumenti, Governo


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080