Skip to main content

Renzi all’attacco di M5S e Cgil: “Non vogliono parlare del passato perchè si vergognano”

Il leader di Iv, Matteo Renzi ANSA/ALESSANDRO DI MEO

FIRENZE – Matteoi Renzi si prende qualche riincita e si toglie sassolini (o addirittura pietre) dalle scarpe. Sulla sua E-news, infatti scrive: “I miei avversari dicono che è sbagliato ricordare il passato. Ma perché lo fanno? Perché loro si vergognano del loro passato e, dunque, vogliono impedire a me di parlarne. Guardate questo video dei Cinque Stelle contro Teresa Bellanova sul TAP: guardatelo. Oppure leggete questo articolo che dimostra come, in nome della revoca, abbiano regalato soldi ai Benetton, altro che giustizia!”.

Quindi la stoccata alla Cgil: “Pensate a come possa la CGIL dire “Alziamo i salari contro le rendite”, senza riconoscere che l’unico governo che ha fatto questa manovra è stato il mio governo nel 2014 (80€, decontribuzione, rendite al 26%), pur essendo il Governo più contestato dalla CGIL. E che dire degli insegnanti che scioperano per la Carta del Docente e per il potenziamento di due misure introdotte dalla Buona Scuola e violentemente contestate allora da larga parte del sindacato? Io lo capisco perché non vogliono parlarci del passato: perché noi avevamo ragione e loro avevano torto. Suona arrogante, lo so. Ma quando pensate che noi siamo arroganti, riguardate in loop il video della Lezzi, che dice che non servono gli impianti per il gas, in Europa ce ne sono già troppi”.

e-news, passato, renzi


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741