I sondaggi settimanali

Sondaggi politici: al top FdI e Pd, calano ancora Lega e M5S, ma dopo le elezioni non è una sorpresa

Il Segretario del PD Enrico Letta (ANSA/MOURAD BALTI TOUATI)

ROMA – L a situazione secondo le rilevazioni della Supermedia dei sondaggi politici redatta da Agi e YouTrend, alla data del 16 giugno 2022l conferma il testa a testa tra Partito democratico e Fratelli d’Italia, mentre due forze toccano il “minimo” in questa legislatura.

In vetta resiste Giorgia Meloni: Fratelli d’Italia, infatti, nelle ultime due settimane è cresciuto dello 0,1%, confermandosi primo partito e registrando un nuovo record (22,5%). Al secondo posto c’è il Partito democratico di Enrico Letta, che registra un +0,4%, portandosi così al 21,4%. La Lega fa registrare il suo “minimo” in questa legislatura, passando dal 15,6% al 14,8%, così come il il Movimento 5 Stelle: il partito guidato da Giuseppe Conte scivola dal 13% al 12,3% rispetto a due settimane fa.

In calo anche Silvio Berlusconi, con Forza Italia che scende dall’8,3% al 7,8%. Al sesto posto troviamo Azione/+Europa di Carlo Calenda ed Emma Bonino, che ha fatto registrare un aumento dello 0,4% nelle ultime due settimane, passando dal 4,5% al 4,9%. Italia Viva di Matteo Renzi resta al settimo posto con una crescita dello 0,5%, passando dal 2,5% al 3%. Alle sue spalle Italexit di Gianluigi Paragone al 2,6% (+0,4%), davanti ai Verdi all’1,9% (+0,1%) e a Sinistra Italiana (-0,2%) e Art.1-MDP (stabile) all’1,8%.

Se queste previsioni con questi ipotetici risultati resteranno sostanzialmente invariati nel 2023 probabilmente sarà consentito agli italiani di scegliere da chi vogliono essere governati, dopo lunghi anni di governi tecnici o del presidente.

fdi, pd, politica, sondaggi


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080