Disagi in vista

Sciopero dei bus a Firenze: proclamato dai Cobas per il 12 luglio. E “servizio lumaca” il 7 e 8 luglio

FIRENZE – Dopo i taxi anche i dipendenti dei bus entrano in stato d’agitazione, con disagio per i cittadini. “Bus lumaca” il 7 e l’8 luglio a Firenze, e martedì 12 giornata di sciopero per i bus urbani, con astensione dal lavoro anche per operai e impiegati per l’intero turno di lavoro, e presidio alle 15 in piazza del Duomo, davanti alla presidenza della Regione Toscana.

L’iniziativa è stata annunciata dal sindacato Cobas lavoro privato. Lo sciopero indetto riguarda i bus da inizio servizio alle 6, dalle 9.15 alle 11.45, e dalle 15.15 a fine servizio.

I Cobas contestano l’aumento dei carichi di lavoro, la riduzione delle giornate di riposo, e i contratti precari: il sindacato nella settimana fino al 12 effettuerà volantinaggi all’utenza e alla cittadinanza invitandoli ad unirsi ai tranvieri in sciopero “perché anche loro sono vittime di questa malagestione del trasporto pubblico toscano”, si legge in un volantino.

12 luglio, cobas, sciopero bus


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080