Sindacato infermieri: protesta e critica Speranza, non solo il pronto soccorso è lavoro usurante

ROMA – Sindacato infermieri Nursing Up, il Presidente De Palma scrive al ministro: «Caro Ministro Speranza, è tutta la professione infermieristica a dover essere inquadrata come usurante». «Plauso al suo richiesto riconoscimento per i colleghi dei pronti soccorsi, ma chiediamo che la sua iniziativa, e quindi il suo intervento presso il Ministro Orlando, venga estesa anche al resto degli infermieri ed agli altri colleghi che, come le ostetriche ad esempio, garantiscono giorno per giorno la complessa macchina assistenziale negli ospedali italiani».
«Apprendiamo, in queste ore, che il Ministro della Salute, On. Roberto Speranza, si è fatto portavoce di una lodevole iniziativa, scrivendo di suo pugno, al Ministro Orlando, per intervenire in tempi brevi per conferire, agli infermieri e agli altri operatori dei nostri pronto soccorsi, il tanto atteso riconoscimento di professione usurante. Sinceramente, ci meravigliamo, e non vuole essere affatto una presa di posizione contro il Ministro della Salute, ma una serena e attenta riflessione, dei toni trionfalistici con i quali l’opinione pubblica sta accogliendo i contenuti della missiva di Speranza».
Così Antonio De Palma, Presidente Nazionale del Nursing Up. «E’ indiscutibile, e tutto questo non può non essere evidenziato agli occhi della collettività, che tutta la professione infermieristica è, da sempre, assieme alle altre professioni sanitarie assistenziali come quella dell’ostetrica, una professione usurante. Nessuno di loro può essere escluso da un riconoscimento del genere, per il quale il nostro sindacato si sta battendo alacremente da lungo tempo. Così come i colleghi dei pronto soccorsi, lo meritano ampiamente anche quelli delle terapie intensive, quelli delle sale operatorie, e sarebbe una grave forma di sperequazione escludere anche un solo infermiere o ostetrica degli ospedali italiani da un provvedimento di tale portata.

infermieri, sindacatom critiche, speranza


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080