Le accuse dell'intelligence dei due paesi

Usa e Gb accusano la Cina d’influenzare le politiche dell’Occidente

EPA/Ballesteros / POOL

WASHINGTON – I capi dell’intelligence Usa e britannica hanno lanciato l’allarme sul rischio che la Cina stia
“cercando di rubare la proprieta’ intellettuale e influenzare la politica nei paesi occidentali”. Lo riporta la Cnn. Il direttore dell’Fbi Christopher Wray e il direttore generale dell’MI5 Ken McCallum hanno partecipato ad un evento a Londra durante il quale hanno presentato il lavoro congiunto delle due agenzie di intelligence per contrastare quella che secondo loro e’ “la minaccia piu’ grave di spionaggio e hackeraggio da parte del governo cinese”.

Oltre al furto di tecnologia, ha avvertito il direttore delll’Fbi, la Cina si sta anche muovendo per proteggere la sua economia da eventuali sanzioni future se dovesse tentare di conquistare Taiwan con la forza, “avendo imparato la lezione dalla risposta dell’Occidente all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia”.

Le due potenze che stanno cercando di influenzare la politica mondiale per averne il monopolio hanno il coraggio di accusare altre potenze che stanno facendo il loro gioco per contrastare questo disegno. Comunque Usa e Gb dovrebbero mettersi d’accordo su quale sia il pericolo più grave, visto che finora lo hanno sempre identificato nella Russia di Putin, cercando di isolarla e di distruggerla.

cina, GB, pericolo, usa


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080