Skip to main content

Saldi in Toscana: bene la prima settimana di vendite. Le cifre e le stime di Confesercenti

Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana

FIRENZE – In Toscana “a distanza di una settimana dall’inizio dei saldi estivi posiamo affermare che c’è stata una buona partenza in linea con le previsioni fatte”. Lo afferma Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana. L’associazione conferma la stima di una spesa media pro capite per i consumatori toscani tra i 150 ed i 170 euro.

“La spesa media pro-capite ci mostra un miglioramento rispetto ai saldi estivi del 2020 e del 2021, quando la situazione era ancora condizionata dalle restrizioni anti Covid – aggiunge Gronchi in una nota -. Rimane però forte la preoccupazione tra commercianti ed imprese per il proseguimento dei saldi, rimaniamo cauti nel fare previsioni visto che dureranno fino alla fine della stagione estiva: l’aumento dell’inflazione, il caro bollette ed il caro carburante che gravano sulle tasche delle famiglie toscane potrebbero portare ad un calo dell’affluenza nei negozi”.

Per Gronchi “ci aspettiamo comunque un secondo buon weekend di vendite grazie agli eventi realizzati sul territorio, aperture serali, feste, concerti, che muovono le piazze della Toscana”.

confesercenti, Nico Gronchi, saldi


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741