Skip to main content

Twitter: Musk ritira offerta 44 miliardi di dollari. Crollano azioni società (-6%)

NEW YORK – Elon Musk ha ritirato la sua offerta per l’acquisto di Twitter, 44 miliardi di dollari. Alla base della decisione ci sono quelle che il patron di Tesla definisce “informazioni insufficienti” relative al numero di account falsi presenti sul social. Musk nelle scorse settimane aveva pubblicamente messo in dubbio le cifre fornite dalla piattaforma, ma gli analisti avevano letto la mossa come un tentativo di far abbassare il valore delle azioni di Twitter. All’annuncio del ritiro dell’offerta queste hanno perso circa il 6%.

Secondo quanto comunicato alla Securities and Exchange Commission dagli avvocati di Musk, Twitter non ha fornito dati necessari per verificare i numeri degli account falsi, non rispettando quindi il contratto e consentendo il ritiro dell’offerta.

Si preannuncia battaglia legale.

Acquisto, azioni, Musk, social, twitter


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741