Skip to main content

Gioco erotico in hotel: disposta l’autopsia sull’ex rugbista. Oggetti sospetti trovati in camera

Ricky Bibey, ex rugbista di buon livello (Foto da Facebook)

FIRENZE – Sarebbe confortata anche dal ritrovamento di alcuni oggetti nella camera dell’albergo che li ospitava, l’ipotesi che l’ex rugbista Ricky Bibey, 40 anni, e la sua compagna 44enne, stessero facendo un gioco erotico finito male. Sul corpo di Ricky Bibey, 40 anni, un passato di rugbista di buon livello, sarà effettuata l’autopsia. Lei, 44 anni, è stata sottoposta a intervento chirurgico per le ferite riportate. Ha chiesto aiuto perchè perdeva molto sangue, quando ha visto che per Ricky non c’era più nulla da fare.

Tuttavia, gli inquirenti attendono gli esiti dell’autopsia e degli esami tossicologici sul cadavere dell’ex rugbista e di parlare con la donna, prima di giungere a delle conclusioni. La Squadra mobile, coordinata dal pm Ester Nocera, ha sequestrato quanto presente nella camera, compresi alcuni oggetti che, come detto, conforterebbero l’ipotesi di un gioco sessuale al limite.

La coppia, originaria di Manchester, arrivata a Firenze il giorno prima, e’ stata notata rientrare al “Continentale” – un 4 stelle vicino a Ponte Vecchio – intorno alle 3 del mattino. I due sembravano entrambi alterati. Altri ospiti dell’hotel avrebbero sentito urla dalla loro stanza, prima della richiesta di aiuto da parte della donna. I due risultano soci anche in un’attivita’ nel campo immobiliare. Alla notizia della morte di Bibey, anche il mondo del rugby britannico ha reagito con dolore e commozione. L’ex atleta si era ritirato nel 2012, dopo aver fatto il suo debutto nel Wigan ed aver vestito la casacca di Leigh, St Helens, Oldham e Wakefield.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741