Seduta positiva sulla scia di Wall Street

Borsa Milano: Mib chiude in rialzo (+1,13%), spread a 217 punti. Bene i bancari

MILANO – Seduta positiva per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dell’1,13% a 21.169 punti. Mercati azionari del Vecchio continente in genere positivi dopo l’apertura di Wall street, con Milano che è di qualche frazione la Borsa migliore. Investitori gia’ con gli occhi puntati sull’atteso appuntamento di giovedi’, quando la Bce decidera’ sul rialzo dei tassi, prevedibilmente uno 0,25% in piu’, senza trascurare naturalmente il tema della crisi di governo in Italia.
Sul listino in evidenza i titoli bancari, con Bpm sul +3,15%, Bper +1,31%, Intesa +2,57%, Unicredit +1,66%,Mps +3,18% e guadagni anche tra gli altri finanziari come il risparmio gestito.
Nell’energia Enel termina con un +2,06% al netto dello stacco del dividendo, Eni +1,62%, bene Snam e Terna. Saipem cede un altro 7,07% dopo la conclusione dell’aumento di capitale.
Positiva Stellantis con un +2,49%, Pirelli a +1,69%, e nell’industria Stm, Prysmian. Tenaris +4,06% sulla crescita del prezzo del greggio.

Sì sono andate smorzando nel pomeriggio le pressioni sui titoli di Stato dell’Italia, mentre proseguivano vendite e leggeri rialzi dei tassi generalizzati sulle emissioni dell’area euro. A fine seduta i rendimenti dei
Btp a 10 anni si attestano al 3,39%, secondo Mts, marginalmente al di sopra dei livelli di venerdì. Lo spread, il differenziale rispetto i tassi dei Bund tedeschi equivalenti (1,22%) segna 217 punti base

banche, borsa, spread


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080