Skip to main content

Incendi: fiamme circoscritte in Versilia, Vecchiano e Certaldo

(Photo by Federico SCOPPA / AFP)

FIRENZE – La lotta con il fuoco è stata dura, ma dopo giorni di fatica e sofferenza, soprattutto per coloro che si trovano in prima linea, arrivano i risultati. Sono infatti in fase di contenimento i principali incendi sviluppatisi in Toscana negli ultimi giorni. Anche quello più grave, in Versilia, tra i Comuni di Massarosa e Camaiore, che ha coinvolto, secondo le ultime stime della Protezione civile regionale, circa 800 ettari di territorio. Cento ettari è invece la stima della superficie coinvolta dal fuoco a Certaldo, in provincia di Firenze.

A Vecchiano, in provincia di Pisa, l’area interessata dalle fiamme si attesta intorno ai 92 ettari. E’ quanto spiegato, in una nota, dalla Regione Toscana. I mezzi regionali e le squadre antincendio sono ancora in azione. Per quanto riguarda il rogo in Versilia la strategia per chiudere la parte ancora attiva dell’incendio prevede un lavoro con squadre e mezzi terrestri. Attualmente l’uso degli elicotteri resta limitato, a meno che non si verifichino cambiamenti delle condizioni del vento e si renda necessario intervenire su eventuali riprese delle fiamme all’interno del perimetro già bruciato, si spiega ancora.

Nelle zone di maggior criticità la combustione al momento è praticamente priva di fiamme e per questo motivo il direttore delle operazioni di spegnimento e l’analista che lo supporta hanno deciso di lavorare oggi avvalendosi del sostegno dei mezzi movimento terra e delle squadre Gauf. Sono presenti sul posto un elicottero per una breve ripresa e numerose squadre del volontariato Aib e di operai forestali delle Unioni dei comuni coordinati dal direttore delle operazioni dell’Unione della Versilia.

In contenimento anche l’incendio di Vecchiano (Pisa). Un elicottero regionale aiuta il lavoro delle squadre terrestri dell’organizzazione regionale antincendi boschivi. All’opera ci sono squadre dell’Aib coordinate dal direttore delle operazioni di spegnimento della Regione Toscana. Nella zona di Certaldo (FIRENZE) questa mattina si è alzato in volo un elicottero per sganciare acqua sui punti critici da cui potrebbero ripartire le fiamme durante le ore più calde della giornata. Al lavoro squadre di volontari Aib coordinate dal direttore delle operazioni della Città metropolitana di Firenze.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741