Gli accordi sono rispettati

Kiev annuncia: primo carico di grano partirà il 27 luglio dal porto di Chornomorsk

KIEV – L’esportazione di grano ucraino inizierà il 27 luglio dal porto di Chornomorsk nel sud-ovest del Paese. Seguiranno i porti di Odessa e Pivdennyi. Lo annuncia il ministro delle Infrastrutture Oleksandr Kubrakov, stando a Kiev Independent.  Russia e Ucraina, come noto, hanno firmato accordi sostenuti dalle Nazioni Unite per riprendere le esportazioni di grano ucraino attraverso il Mar Nero il 22 luglio scorso.

Dopo gli allarmi lanciati da Zelensky e compagni, amplificati ad arte dalla politica e dalla stampa occidentale, per i missili russi che hanno colpito obiettivi militari a Odessa, lo stesso ministro ucraino riconosce che i carichi di grano partiranno regolarmente, senza alcun ostacolo da parte dei russi, che quindi sembrano rispettare gli accordi, come ha confermato il ministro Lavrov.

Vedremo, a partire dalla data da lui indicata, se le cose procederanno regolarmente. Del resto lo stesso Putin aveva dichiarato che la conclusione dell’accordo sul grano non doveva essere interpretata come un inizio di cessazione delle ostilità. Infatti gli eserciti russo e ucraino continuano le loro operazioni e i governi occidentali, Biden in primis, continuano a fornire armi micidiali a Zelensky. Tregua e pace non sono proprio dietro l’angolo.

accordo, grano, navi, trasporto


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080