Skip to main content

Festa della marina, Putin assicura: “Difenderemo i nostri confini marittimi”. E attacca Usa e Nato

Vladimir Putin (L) Sergei Shoigu (R) EPA/MIKHAIL KLIMENTYEV / SPUTNIK /

SAN PIETROBURGO – La Russia garantirà con fermezza la protezione dei suoi confini marittimi con tutti i mezzi. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin alla parata della Marina Militare a San Pietroburgo. La dichiarazione arriva successivamente all’attacco di un drone contro il comando di Mosca del Mar Nero a Sebastopoli, in Crimea, del quale gli ucraini negano ogni responsabilità. Ma il governatore della penisola ucraina annessa da Mosca nel 2014, Mikhail Razvoziaiev, su Telegram ha accusato i nazionalisti ucraini dell’attacco.

Il presidente Putin , nel corso delle celebrazioni, ha annunciato che la Marina russa riceverà missili da crociera ipersonici Zircon entro pochi mesi, e ha aggiunto: “Le principali sfide e minacce alla sicurezza marittima nazionale e allo sviluppo sostenibile per la Federazione Russa in relazione agli oceani mondiali sono: il corso strategico degli Stati Uniti verso il dominio degli oceani mondiali e la loro influenza globale sullo sviluppo dei processi internazionali, compresi quelli correlati all’uso delle comunicazioni di trasporto e delle risorse energetiche dell’oceano mondiale”.

Tanto si legge nel documento sulla dottrina navale russa promulgato dal presidente russo Vladimir Putin oggi e che cita anche “l’espansione dell’infrastruttura militare della Nato” vicino al confine russo come un’ulteriore minaccia alla sicurezza nazionale.

confini, marina, putin, russa


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741