Skip to main content

Spread: chiude a 226 punti, rendimento BTp sale a 3,49%. Mib cede l’1,96%

ANSA/LUCIANO DEL CASTILLO

ROMA Prosegue la fiammata dei rendimenti di tutto il comparto dei titoli sovrani dell’Eurozona. In chiusura di seduta si allarga lo spread tra BTp e Bund, sul mercato secondario Mts dei titoli di Stato europei, ma soprattutto spicca il movimento al rialzo in atto da qualche giorno sui rendimenti. Il differenziale di rendimento tra il Btp decennale benchmark (Isin IT0005494239) e il pari scadenza tedesco si attesta a 226 punti base dai 222 punti base del finale di ieri. Il rendimento dei titoli italiani sale al 3,49% dal 3,32% registrato al closing ieri. Continua a salire anche il rendimento del Bund, tornato ampiamente sopra quota 1% che chiude oggi all’1,23% dall’1,09% dell’ultimo riferimento di ieri.

Milano chiude in netto calo, peggior listino europeo, a causa dei dati macro negativi provenienti da Germania e Gran Bretagna e per il riaffacciarsi dei timori di una recessione dopo le parole di ieri di Isabel Schnabel, membro del board della Bce. Il Ftse Mib cede l’1,96% a 22.534 punti con i bancari che
subiscono le vendite piu’ pesanti: Finecobank -4,77%, Unicredit -3,8%, Mediobanca -3,72%. In controtendenza Recordati +2,08% e Atlantia +0,22%.

btp, Bund, spread

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741