Covid, Speranza rilancia i vaccini: “Over60 e fragili debbono fare quarta dose”

ROMA – Mentre le case farmaceutiche si fanno addirittura causa fra loro per conquistare la fetta di mercato più ampia possibile, c’è chi rilancia la necessità delle vaccinazioni sostanzialmente obbligatorie, almeno a partire da una certa fascia d’età.

Il Covid “è ancora un problema aperto. C’è un’indicazione delle due organizzazioni internazionali di riferimento, l’Agenzia Europea del Farmaco e il Centro Europeo per il controllo e la sorveglianza delle malattie, che invitano tutte le persone sopra i sessanta anni a un’ulteriore dose di richiamo. Il mio appello alle persone sopra i sessant’anni o alle persone fragili è di prenotare subito un’ulteriore dose di vaccino in vista dei mesi più complicati, tradizionalmente autunno e inverno”. Così a RTL 102.5 il ministro della Salute, Roberto Speranza. 

Sulla vaccinazione anti-Covid, aggiunge Speranza, “basta ambiguità, lo dico a Salvini, Meloni, sui vaccini si dicano parole chiare. Dobbiamo considerare che qualsiasi cosa accada dopo il 25 settembre, il Paese continuerà sulla linea del rispetto dell’evidenza scientifica, non possiamo permetterci errori su una materia così delicata. Faccio appello a tutti i leader di dire che dopo il 26/9 si continua con la stessa determinazione nella campagna di vaccinazione. Chiedo a tutti di dirlo, anche – ha affermato – alle forze politiche dove ci sono stati elementi di ambiguità”.

A settembre la mascherina a scuola sarà obbligatoria? “Alla partenza sicuramente no, poi si valuterà il quadro epidemiologico passo dopo passo. L’auspicio è che si possa utilizzare il tema della raccomandazione e della responsabilità individuale rispetto all’obbligo. Sarei un po’ più cauto nel dire no mascherina. No obbligo – ha precisato – non significa però no mascherina, questo vale per uno stadio, per una serata al cinema o al teatro. Dire che non c’è l’obbligo significa assumere sempre un elemento di responsabilità individuale”. Su questo punto mi sembra che la prudenza del ministro sia da condividere.

over60, speranza, vaccinazioni


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080