Skip to main content

Crisi energetica: i partiti chiedono a Draghi un nuovo intervento

Iniziativa ‘bollette in vetrina’ ANSA/FABIO CIMAGLIA

ROMA – Appello trasversale dei partiti a Draghi: ‘Agire subito sulle bollette’. Anche Matteo Salvini torna a sollecitare un intervento sul nodo energia. Ma sono soprattutto fdI e Pd a premere per un intervento deciso del governo.

Pronta a collaborare la presidente di Fdi Giorgia Meloni: “Ci troviamo in Parlamento lunedì e proviamo ad approvare delle norme che consentano ai cittadini di avere una situazione sostenibile”. Contro il caro bollette fare “nuovo debito è l’ultima ratio, perché l’Italia è già indebitata fuori controllo. E visto che questi debiti li pagheranno i nostri figli penso che dobbiamo farci attenzione. Ma quella delle bollette è una priorità assoluta”.

“È improcrastinabile un intervento sia italiano che europeo per bloccare le bollette e fermare la speculazione in corso sull’energia prodotta da rinnovabili. Ne ho discusso stamani al distretto industriale della pelle di Arzignano in Veneto. Siamo pronti a sostenere l’intervento del governo”, scrive il segretario del Pd, Enrico Letta su Twitter. I dem, attraverso le presidenti di senatori e deputati Simona Malpezzi e Debora Serracchiani, attaccano “le aziende che stanno rifiutando di versare la tassa sugli extraprofitti’ perché ‘mettono a rischio la tenuta economica e sociale del Paese’. Per questo, dice, il governo deve intervenire “al più presto con tutti gli strumenti a disposizione per recuperare quanto dovuto dalle aziende”.

bollette, draghi, intervento, Letta, Meloni


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741