Skip to main content

Meteo Toscana: le previsioni del Lamma fino a lunedì 19 settembre

FIRENZE – Ecco le previsioni meteo per la Toscana elaborate dal Consorzio lamma fino a lunedì 19 settembre:

VENERDI’ 16 settembre – cielo in prevalenza poco nuvoloso salvo addensamenti sulle zone settentrionali della regione, dove saranno possibili brevi piovaschi. Venti: moderati sud-occidentali, sulla costa tendenti a divenire forti dal pomeriggio a nord di Capraia. Mari: molto mossi o agitati al largo, in particolare a nord dell’isola di Capraia. Temperature: stazionarie o in locale calo.

SABATO 17 settembre – cielo inizialmente nuvoloso con possibili rovesci e temporali sparsi, più probabili sulle zone interne della regione; tendenza a rapido miglioramento dal pomeriggio. Venti: dai quadranti settentrionali con forti raffiche. Mari: molto mossi o agitati, in particolare al largo; tendenti a divenire mossi sottocosta dal pomeriggio. Temperature: in sensibile calo, in particolare le massime che dovrebbero attestarsi attorno 19-21 °C nelle zone interne mentre sulla costa attorno a 22-23 °C. I valori minimi di giornata saranno raggiunti in serata.

DOMENICA 18 settembre – cielo sereno o poco nuvoloso salvo locali addensamenti. Venti: deboli di direzione variabile. Mari: poco mossi. Temperature: minime in calo con valori diffusamente inferiori ai 10-12 gradi nelle pianure dell’interno, massime in aumento.

LUNEDI’ 19 settembre – cielo poco nuvoloso con addensamenti solo a tratti più consistenti nel pomeriggio sulle zone interne, ove non si esclude la possibilità di occasionali e brevi piovaschi. Venti: deboli variabili. Mari: mossi in attenuazione. Temperature: minime in aumento, massime stazionare e su valori gradevoli.

Lamma, meteo, Toscana


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741