Skip to main content

Corte Conti Ue bacchetta von der Leyen: “Troppe spese, bilancio europeo a rischio”

Ursula von der Leyen a Strasburgo vestita dei colori dell’Ucraina EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

BRUXELLES – Le spese di von der Leyen per la pandemia e il sostegno a Zelensky sono messe sotto accusa dalla Corte dei Conti Europea, che potrebbe mettere a rischio il bilancio Ue. Un’accusa a quanto pare circostanziata.

I Conti 2021 della Ue mostrano ancora troppi errori nei pagamenti. E’ il giudizio impietoso e veritiero della Corte dei conti europea, che segnala rischi sui fondi dell’Unione messi a disposizione in risposta alla crisi da coronavirus e alla guerra in Ucraina e utilizzati malissimo dalla Commissione.

Il livello complessivo degli errori nelle spese finanziate dal bilancio dell’Ue è aumentato nel 2021 al 3% (dal 2,7% del 2020).
Due terzi delle spese sottoposte ad audit sono state ritenute ad alto rischio (il 63,2% contro il 59% del 2020) e inficiate da errori rilevanti (4,7% contro il 4% del 2020).

Per tale livello di errore pervasivo nelle spese ad alto rischio, la Corte ha quindi emesso un giudizio di audit negativo sulla spesa Ue nel 2021. Individuati 15 casi di presunta frode (6 per il 2020), segnalati all’Ufficio europeo per la lotta antifrode (Olaf) o alla Procura europea (Eppo).

Per la prima volta l’audit ha riguardato anche il Piano nazionale di ripresa e resilienza: nel 2021 è stato eseguito un solo pagamento a titolo del Recovery, alla Spagna: uno dei 52 traguardi inclusi nella domanda di pagamento della Spagna non era stato pienamente raggiunto, è emerso, anche se per un
impatto non ritenuto rilevante.
L’esposizione totale del bilancio Ue ai futuri obblighi potenziali è più che raddoppiata nel 2021, passando da 131,9 a 277,9 miliardi di euro, principalmente per l’emissione di obbligazioni per 91 miliardi di euro per finanziare il pacchetto NextGeneration Eu .

commissione, corte conti, m spese, ue


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741